Viaggiare sicuri

Le spiagge di Caorle

Le spiagge di Caorle

Il litorale di Caorle vanta un’estensione di oltre 15 km snodandosi nelle varie frazioni del paese quali Porto Santa Margherita, Lido Altanea e Duna Verde. Questa lunga striscia di spiaggia è caratterizzata da una sabbia finissima dal colore dorato e da un mare con acqua cristallina dai bassi e graduali fondali.

Quasi tutto il litorale è dotato di stabilimenti balneari che garantiscono i migliori confort per i turisti in vacanza, si possono trovare infatti: ombrelloni, lettini, docce, cabine, zone gioco per bambini, servizio di animazione, servizio di salvataggio, servizi di pronto soccorso, snack-bar noleggio pedalò e canoe.

Un lungo arenile che si snoda in parallelo alla spiaggia rappresenta la soluzione ideale per gli amanti del running e delle rigeneranti passeggiate all’alba o al calar del sole.

In certi punti si possono trovare dei tratti di spiaggia libera dove si può portare il proprio ombrellone o kit da mare in modo da godersi una rigenerante giornata di mare in totale autonomia.

Storia e dettagli

Dopo il periodo della seconda guerra mondiale, in cui l’economia del paese basata prevalentemente sulla pesca subì un grave arresto, fu grazie alla spiaggia che Caorle riuscì a sbloccarsi arrivando ad un notevole incremento turistico e alla conseguente vasta entrata monetaria.La zona balneare si estende per oltre 15 km lungo il litorale dell’Adriatico e offre al turista, grazie a svariati ed attrezzati alberghi, una vacanza indimenticabile, tra svago, comodità e vari ed intensi spettacoli di intrattenimento.

Tale metamorfosi è avvenuta all’incirca nel 1911 con l’inaugurazione del primo albergo ed è continuata fino a oggi portando nella costa veneta circa 200 alberghi, molti campeggi, villaggi turistici, residence di ottimo livello e tante altre strutture turistiche.
A completare un opera già di per sè magnifica si aggiunge un mare piacevole e molto invitante che a detta di molti rappresenterebbe il mare più bello e accogliente di tutto il Veneto.

Caorle può quindi vantare di un patrimonio immenso che si estende in ogni luogo e in ogni struttura del suo territorio e che contribuisce a rendere questo posto un incontro speciale tra cultura, fascino e divertimento.
Esso rappresenta perciò un luogo prezioso e raro da trovare diventando così uno dei primi posti del nord-est da visitare se si vuole riscoprire il sottile piacere dell’arte.

Resta in contatto con noi

Iscriviti per ricevere interessanti aggiornamenti.